HTTPS – Ranking Google

HTTPS – RANKING Google

Il nuovo standard per salire nelle posizioni di rank di google che dal 2017 ha preso piede per decisione di google stessa, a cosa serve,  perché è utile utilizzarlo e quando.

Il protocollo HTTPS è stato utilizzato fino al gennaio del 2017 solamente nelle pagine in cui veniva richiesto all’utente di inserire dei  dati sensibili o particolarmente importanti, quali, numeri di carta di credito, password e simili, questa desinenza permette di rimanere in sicurezza ( per quanto si possa essere sicuri nel mondo del digitale) durante la digitazione delle credenziali di accesso. Fondamentale per gli acquisti in rete o per le formule di Home banking.

Da gennaio 2017, questo protocollo è stato reso, almeno per tutti coloro che utilizzano come browse Chrome, indispensabile. Quando un sito, anche vetrina non presenta questa tipologia di stringa di sicurezza, un alleare compare nella finestra di colui che naviga avvisandolo che il sito potrebbe essere “malevolo” e quindi di diffidare nella navigazione.

Diventa chiaro che quando ci si imbatte in un portale vetrina, ad esempio il sito di un ristorante o di una palestra, magari arrivandoci dalla semplice ricerca su un motore, e viene attivato l’allerta di sicurezza, molto probabilmente saremo disposti a chiudere il sito pochi secondi per paura che qualcuno ci stia “sniffando” i dati, anche se non è assolutamente cosi.

Dato che i sistemi di google tracciano gli abbandoni ed il tempo di permanenza dei siti, quando si registrano una serie di dati significativi di abbandono degli utenti di una data pagina, quel portale li verrà pian piano tolto dall’indice di Google e quindi non verrà “rankizzato” , ovvero comparire sempre meno spesso durante le ricerche in rete.

Ecco perchè varrebbe la pena utilizzare questo standard anche se non abbiamo un portale in cui viene richiesto l’inserimento di dati.

Detto ciò è anche vero che oggi come oggi, 28 giugno 2017, non si ha questa urgenza nel modificare i parametri url con il protocollo https e che molte agenzie o free lance, stanno vendendo questo protocollo a cifre esorbitanti facendo leva sulla poca esperienza dei non addetti ai lavori.

Infine, se abbiamo tempo e un piccolo budget, meglio utilizzare il nuovo protocollo, altrimenti possiamo, al momento soprassedere.

Vuoi saperne di più su come implementare il protocollo HTTPS su tutte le pagine del tuo portale?

 

Scrivici o chiedi un preventivo